dolcenduro_dolceacqua

La gara di Dolceacqua è stata forse il modo migliore per iniziare la stagione 2014 di gare di enduro. Ogni volta che prendo armi e bagagli per seguire le gare, mi sorprendo sempre di quanto sia vero quel detto ‘My bike takes me places school never could’ (letteralmente, la mia bici mi porta in posti dove la scuola non avrebbe mai potuto portarmi).

dolcenduro_dolceacqua

La Dolcenduro non fa differenza. Un posto incredibile, con il classico borgo medioveale arroccato intorno al Castello Doria, e le montagne, che una volta ‘scalate’ offrono un grandioso panorama sulle prealpi liguri, il mare e un contorno di paesini su ogni collina.

dolcenduro_start_ps1

In questo palcoscenico, circa 120 rider, un buon mix di italiani e francesi, ha dato spettacolo. Un ottimo bottino per il lavoro di Stefano Scialli e tutti i ragazzi di Supernatural, l’organizzatore dell’evento.

dolcenduro_mare

Un evento, che per la top 10 finale, potrebbe essere considerata una tappa di un mini Enduro World Series. Vince Florian Nicolai, del team ROcky Mountain Urge BP Rallye, davanti al compagno di squadra Alexandre Cure (che magari molti ricordano per aver vinto il prologo dell’EWS di Punta Ala l’anno scorso). In terza posizione il primo italiano Manuel Ducci (Ibis Cycle).

dolcenduro_podio_uomini

Tra le ragazze, un due tre delle nostre rider: Chiara Pastore (Cico Bikes DSB Ion) si mette dietro Laura Rossin (Dream Team Genova) e Valentina Macheda (Ibis Cycle).

dolcenduro_podio_donne

I percorsi della gara prevedevano 4 prove speciali, di cui due, la 1 e la 3, in cresta, offrendo delle immagini suggestive nel tuffo verso la Val Nervia (la valle di Dolceacqua).

dolcenduro_ps1

La 2 e la 4 sono le quasi classiche PS liguri, tecniche e su misto terra pietre. La 4, in particolare, è una storia pista da DH su cui 20 anni fa correva anche un certo Vuoilloz. Non male come offerta di percorsi, comunque.

Ed ecco il video di questa gara. Non vediamo l’ora di tornarci e, nel frattempo, attendiamo nuove da Supernatural sulla gara in linea (sul modello Transprovence, ma in due giorni) da Limone Piemonte a Dolceacqua!

Dolcenduro 2014 from WeekendWheels on Vimeo.

Commenta su Facebook

comments