kyle_strait_red_bull_rampage_2013_suicide_icon_oakley_sender

La winning run di Kyle Strait ripresa da lui medesimo. La velocità pazzesca con la quale viene affrontata una delle discese (ma è una discesa?) più cattive da fare a bordo di una mountain bike.

kyle_strait_red_bull_rampage_2013_suicide_icon_oakley_sender

Ma soprattutto, la visuale in prima persona della sua GT Fury mentre si spara il suicide no hander sull’Oakley Icon Sender… da mozzare il fiato.

Commenta su Facebook

comments