trans_provence_day_3_route1

Il terzo giorno di gara alla Trans Provence regala nuove emozioni. A livello di classifica generale, il duo Jerome Clementz e Nicolas Lau, rispettivamente secondo e primo della generale, sembra si stiano iniziando a staccare dagli inseguitori, Nicolas Vouilloz e Mark Weir.

I primi due sono staccati da un minuto e hanno un ulteriore minuto di distacco dagli inseguitori. Nelle 3 speciali di oggi hanno fatto entrambi un volta primo e due volte secondo. Lau tiene botta con il vantaggio di ieri.

La sorpresa è la leggenda canadese del crosss country Geoff Kabush che si aggiudica la prima speciale. Incredibile è il fotografo di mountain bike più famoso del mondo (o poco ci manca) Sven Martin, che guida la classifica degli amatori con una dodicesima posizione assoluta. Questo nonostante il fatto che nello zaino, oltre ad acqua, barrette e kit di riparazione, porti con sè il proprio armamentario da fotografo. Considerato il tutto è facile che lo zaino pesi più della bici!

Chi sembra debba ancora ingranare, nonostante il terzo posto in generale è Vouilloz. Ma la gara è lunga e ne vedremo delle belle. Tra le donne, Anne Caro Chausson comincia a prendere il largo, con tre minuti di vantaggio sulla seconda, Rosara Joseph.

La tappa di oggi prevedeva solo 44km, ma è anche la tappa più d pedalare in assoluto: i metri in salita (1475) sono più di quelli in discesa (1449) con partenza da Digne-les-Bains a 592 m s.l.m. e arrivo a Villars-Colmars, 1103m s.l.m.

Commenta su Facebook

comments