eurobike_2013_kona_process_650b

Dare una bici che il rider si sente addosso dalla prima volta in sella e che diverte. Sono queste la parole con i quali i ragazzi di Kona al demo day di Eurobike ci hanno presentato la nuova Kona Process 153 dl. Anche se il percorso di prova non è stato dei più impegnativi (considerati i ben 100mt di discesa!), ci siamo ritrovati in queste parole.

eurobike_2013_kona_process_650b

Il nuovo Process continua la strada avviata l’anno scorso da Kona, con la versione 2012 del Process, e che può essere riassunto in tre concetti chiave: carro corto, top tube lungo, attacco manubrio corto. E per il 2014 con le ruote da 27,5 pollici.

Il carro si basa sulla Rocker Independent Suspension, che se ad una prima occhiata veloce sembra un cambiamento sostanziale, in realtà alla seconda poco cambia nella sostanza e molto nella forma. E’ stata abbandonata la vecchia e classica forma Kona con carro a 4 barre, ma il sistema prevede sempre un single pivot. Il redesign del carro, che ha un escursione di 153mm, consente la lunghezza ridotta di questo.

eurobike_2013_kona_process_swingarm

Ci è piaciuta molto anche la forma del triangolo anteriore, che prevede un top tube molto basso che rende agile i movimenti in sella, ovviamente e soprattutto in discesa. Come detto il Process ha un top tube molto lungo, quasi 63cm sulla taglia L che abbiamo provato, una lunghezza che di solito, ma non sempre, si vede solo sulle taglie XL.

eurobike_2013_kona_process_153a_1

L’ultimo pezzo della combo alla base del Process è lo stem corto, da 40mm. Insieme agli altri due completa il quadro di un telaio da enduro disegnato per essere stabile alle alte velocità, cosa che, vedendo l’evoluzione delle gare e dei percorsi di questa disciplina, capita a puntino.

eurobike_2013_kona_process_stem

Quanto sopra, con l’aggiunta delle ruote da 27,5 pollici ne fa una bici veramente agile sulla discesa ma anche solida nel pedalato. Purtroppo (sigh!) è proprio nel pedalato che siamo riusciti a provarla di più, visto il percorso di prova di Eurobike.

eurobike_2013_kona_process_high_roller_wtb

Kona ha fatto un buon lavoro su questo mezzo che, anche se per poco, ci ha davvero convinto. In un momento in cui poi il carbonio sembra essere lo standard per le bici da enduro, è notevole come la casa americana esca con un telaio in alluminio. Ovviamente non è detto che non esca una versione alleggerita, ma il Processo come lo abbiamo testato è quello in configurazione pronto vendita e ha un costo sui 4399 Euro con:
– Pike RCT3 SoloAir da 160mm (tapered)
– Monarch Plus RC3, freni Shimano XT
– reggisella telescopico KS Lev Integra (con cavo nascosto nel tubo sella)
– manubrio RaceFace Atlas FR con attacco Kona da 40mm
– pedivelle Sram X9 con BB Press Fit 92
– leve X9 con deragliatore X7 all’anteriore e X9 al posteriore
– cerchi WTB Frequency i25 TCS con mozzi shimano XT QR15 e 142×12
– gomme Maxxis High Roller II 2,75×2,3 EXO 3C

eurobike_2013_kona_process_153a

Il modello base, il Process 153 avrà un prezzo sui 2999Euro.

eurobike_2013_kona_process_cockpit

Commenta su Facebook

comments