ews_finale_ligure_2014_superenduro_traccia_percorsi_mappa

Ci siamo, l’evento più atteso dell’anno sta per arrivare. L’evento, la gara che vale una stagione, non ci sono più aggettivi per descrivere il weekend di Finale Ligure del 4-5 ottobre. La località che ha scritto la storia della Mountain Bike in Italia si prepara ad essere per tre giorni nuovamente al centro del mondo per l’ultima tappa della Enduro World Series 2014, che vede lo staff del Superenduro Powered By SRAM a curare l’organizzazione tecnica, in affiancamento a Finale Outdoor Resort.

ews_finale_2014

Dopo il successo della tappa di La Thuile l’Italia è pronta ad ospitare per la seconda volta nel 2014 la serie frequentata dai top rider dell’enduro mondiale, pronti a volare sui sentieri che si snodano nell’entroterra finalese, con un panorama da cartolina sul Mar Ligure.La storia di Finale Ligure è sempre stata a stretto contatto con quella dell’enduro, che qui iniziò il proprio cammino italiano nel lontano 2008. In sette edizioni della gara sono stati utilizzati oltre 25 trail, preparati alla perfezione per essere solcati dalle leggende della mountain bike e dai biker di tutti i giorni, ma la sorpresa che attende i partecipanti dell’edizione 2014 va ben oltre ogni aspettativa.

ews_finale_2014_1

Sei prove speciali inedite. Sentieri nuovi, mai percorsi in precedenza dalle mtb. Il percorso di Finale Enduro lascerà tutti a bocca aperta e rappresenterà al meglio tutte le qualità che un biker si aspetta da questo territorio. Due giornate di gara dura e pura, con circa 95 km da percorrere, suddivisi in 50 il sabato e 45 la domenica, per un totale di 2300 metri di dislivello negativo senza alcuna risalita meccanizzata.

Il programma della manifestazione partirà ufficialmente giovedì 2 Ottobre con le prove libere. In serata alle 19.30 tutte le atlete donne partecipanti alla gara sono invitate all’EWS Women’s Summit presso il Bar Caviglia. Venerdì 3 Ottobre dalle 12 alle 18 sarà possibile ritirare la tabella portanumero presso la segreteria di gara (sotto la tenda Superenduro). Il riders briefing è invece in programma per le 18.30. Ricordiamo a tutti i partecipanti che la segreteria sarà aperta anche sabato 4 ottobre, dalle 7 alle 8.

ews_finale_ligure_2014_superenduro_traccia_percorsi_mappa

IL PERCORSO
Sabato la partenza è prevista per le ore 8 con il primo trasferimento verso San Bernardino, per affrontare la PS1 PianarellaTrail. 2,5 km di prova speciale con tratti flow alternati a passaggi su rocce e tornantini, che immetteranno sul secondo trasferimento verso Feglino. Dalla chiesa di San Rocco si partirà per la PS2, il Neanderthal Trail. La PS, che attraversa zone abitate dall’uomo preistorico, presenta un primo tratto pedalato, seguito da una sezione rocciosa e da un toboga che strizza l’occhio al puro divertimento. Dopo la PS2 i rider rientreranno in area paddock per il controllo orario. La terza speciale di giornata, chiamata Megalithic, partirà nuovamente da San Bernardino percorrendo dei tratti di sentiero risalenti alla preistoria. La PS alterna tratti pedalati a sezioni tecniche ed esposte e termina in prossimità dell’abitato di Calvisio Vecchio. Dal borgo i rider prenderanno la via per l’altopiano delle Manie, attraverso la famosa strada dei ponti romani, per raggiungere il Bric dei Crovi, partenza della PS4 DH Men. L’ultima PS di giornata è uno dei sentieri più panoramici di tutto il territorio finalese, con tratti verticali che sembrano tuffarsi in mare. La giornata di sabato si concluderà alle 18, con a seguire aperitivo e Dj set in Piazza Garibaldi.

ews_finale_2014_ps

La domenica si ripartirà alle 8, con i rider diretti verso Feglino per passare il controllo orario posto presso la chiesa di San Rocco. Il trasferimento proseguirà sull’asfalto fino a Pian dei Corsi, dove sorge la vecchia base Nato abbandonata e da dove partirà la PS5 Cravarezza. Un sentiero storico, percorso per la prima volta circa quindici anni fa, agli albori del freeride nel finalese. Curve in successione e compressioni, un vero e proprio paradiso per i biker, che dopo la PS si dirigeranno verso Monte Alto. Da qui partirà la più lunga PS nella storia di Finale Enduro, la PS6 Super Groppo. Sei tipologie di bosco in fila, dai cedri ai faggi, con cambi di ritmo in rapida successione che metteranno a dura prova i rider, che avranno nelle gambe cinque prove speciali. Terminata l’ultima fatica, i rider rientreranno in area paddock per l’arrivo e la premiazione finale, prevista per le 17.

ews_finale_2014_louise_paulin

Nelle giornate di giovedì e venerdì sarà possibile praticare risalite meccanizzate, solo sulle strade asfaltate. Le sezioni sterrate di trasferimento saranno sempre vietate alla circolazione, per il rispetto dell’ambiente e per questioni di sicurezza. Ricordiamo a tutti i rider ed al pubblico che nella scheda gara sono presenti tutti i dettagli della manifestazione ed auguriamo a tutti un weekend di divertimento a Finale Ligure!

Commenta su Facebook

comments