fmb_logo

Nel 2013 il Freeride Mountain Bike World Tour aumenta la sua presenza globale aggiungendo al calendario nuovi eventi in nuovi paesi.

L’inizio del tour ha luogo in Australia con l’X-Up Freeride Festival, inserito all’interno dei Silver Events. Dopo un veloce passaggio in Europa per l’ormai storico White Style di Leogang, di ritorna downunder per il Teva Slopestyle Competition in Nuova Zelanda.

Il mese di aprile vede ben due eventi, Il Vienna Air King e lo Swatch Rocket Air Slopestyle. Il circuito Silver si conclude in una nuova località, Goteborg in Svezia in occasione dell’Adrenaline Cup.

Tra i Gold Event, il primo appuntamento è a Montpellier per il FISE. Un’occasione che, negli ultimi anni, ha sempre mostrato percorsi e strutture d’avanguardia. Gli altri eventi sono Il Red Bull Bergline, il 26Trix di Leoganf (unica località ad ospitare due eventi del FMB), la versione europea del Crankworx a Les 2 Alpes, il Colorado Freeride Festival e il Bearclaw Invitational, il pro contest organizzato da Darren Berrecloth.

Rimangono poi i due Diamond Event, entrambi in Nord America, il Red Bull Joyride al Crankworx e il Red Bull Rampage.

Un calendario lungo, che inizia a gennaio e finisce a ottobre. Quattordici eventi in dieci mesi di eventi divisi su 9 paesi. Incredibile come l’Austria, paese di sole 8 milioni di anime ospiti addirittura 3 eventi (due a Leogang e 1 a Vienna). Sicuramente avere Tarek Rasouli come organizzatore aiuta, ma tutto questo al dice lunga sulla voglia dell’Austria di spingere questo sport.

Chissà se con la spinta data dall’enduro made in Italy nei prossimi anni vedremo anche qualche evento FMB in Italia. Ormai dal Qashqai challenge di Milano sono passati 4 anni!

Ecco il calendario preliminare degli eventi FMB:

Commenta su Facebook

comments