PhotoCarloMarchisio_GIT2014_Bormio_015

Con la quinta tappa di Bormio si è concluso il circuito Gravitalia 2014. E’ stata un’annata sorprendente, iniziata, come già sappiamo, con una serie di sorprese, proseguita con altrettante, anche se magari alcune belle, altre brutte.

PhotoCarloMarchisio_GIT2014_Bormio_009

Johannes Von Klebelsberg (ASC Tyroler) ha messo la firma sua questa sua incredibile stagione: ha vinto il titolo italiano a Champoluc, chiude il discorso sul circuito a Bormio.

PhotoCarloMarchisio_GIT2014_Bormio_015

Insieme ai risultati ottenuti nelle de tappe di coppa del mondo americane e ai mondiali di Hafjell, sta mettendo delle solide basi per il prossimo anno. Congratulazioni!

PhotoCarloMarchisio_GIT2014_Bormio_011

Il dominatore della gara lombarda è stato però un neozelandese, Wyn Masters (Bull Bikes), che torna ad una gara italiana dai tempi in cui correva per le italiche squadre Ancillotti, prima, e Playbiker, poi. Durante la qualifica del sabato cede 2 secondi e 4 a Von Klebelsberg, ma nella finale della domenica fa sua la gara. Sul terzo gradino del podio Alan Beggin (GT 360 Degrees).

PhotoCarloMarchisio_GIT2014_Bormio_012

Ecco la helmet cam di Masters.

Circuito Nazionale Gravitalia \\ Rd#5 Bormio – Wyn Masters Final Run from Gravitalia on Vimeo.

Si è rivisto anche Simone Medici (Pedroni Bikes) al rientro dall’infortunio di Val di Sole a giugno. Sta riprendendo confidenza e chiude nei top 10.

Tra le donne, Alia Marcellini (Lee Cougan Dirty Factory) cede lo scettro del circuito a Eleonora Farina (Mangusta Bike Team) e, nell’ultima gara di questa stagione, si piazza al secondo posto dietro a Veronika Widmann. Se tra gli uomini quest’anno è stato una anno di sorprese e novità, le donne non sono state da meno. Girl Power!

PhotoCarloMarchisio_GIT2014_Bormio_013

Fabrizio Dragoni (Alessi Racing Team) non vince a Bormio ma vince il titolo 2014 della categoria Amatori, braap! La gara va invece a Joachim Noflatscher (Orangerteufel Team) davanti ad Alessandro Letey (Pila Black Arrows). Nella categoria Amatori Donne vince Sara Mologni (Scout NukeProof) mentre il circuito è nelle mani di Denise Tremul (Gravity Project).

PhotoCarloMarchisio_GIT2014_Bormio_014

Tempo quindi di off season, nel frattempo di scoprire il programma 2015.

Circuito Nazionale Gravitalia \\ Final Rd Bormio from Gravitalia on Vimeo.

Le classifiche:

Commenta su Facebook

comments