leogana_2012_worlds_podium

E anche quest’anno il mondiale di mountain bike downhill è andato. Come l’anno scorso ci si aspettava un’ulteriore conferma da chi domina la stagione di coppa del mondo da due anni, ma purtroopo per Aaron Gwin il mondiale rimane maledetto nel 2012 come nel 2011. Un qualche guasto meccanico, ancora non è chiaro di che tipo (da un Tweet sembra abbia perso un freno), nella parte alta lo mette fuori giochi consegnando così la maglia iridata a Greg Minnaar.

A Leogang, il rider sudafricano del team Santacruz Syndicate torna ad indossare la maglia con l’iride dopo ben 9 anni. Al secondo posto Gee Atherton (UK, GT Factory Team), davanti a Steve Smith (Canada, DEvinci Global).

Buon 25esimo posto finale per il nostro Lorenzo Suding.

Top 5 Uomini

1. Greg Minnaar
2. Gee Atherton +0,581
3. Steve Smith +1,214
4. Mick Hannah +2,140
5. Sam Hill +3,406

Grande sorpresa tra le donne. Com’era già successo nel 2009, quando a vincere fu Emmeline Ragot che, prima dei mondiali, non aveva mai vinto una gara di coppa del mondo, la Francia ripete l’expolit di una sua rider: Morgane Charre. La giovane francese, dopo un stagione in cui ha comunque dato segnali che il plotone francese di discesiste è in crescita, sbaraglia, contro ogni aspettativa, la concorrenza. Al secondo posto la campionessa del mondo uscente Emmeline Ragot, davanti ad un’altra giovane promessa, la britannica Manon Carpenter.

Top 5 Donne

1. Morgane Charre
2. Emmeline Ragot +1,199
3. Manon Carpenter +1,490
4. Florian Pugin +1,617
5. Rachel Atherton +5,894

Top 5 Junior Uomini
1. Loic Bruni
2. Richie Rude +3,121
3. Connor Fearon +4,944

Top 5 Junior Donne

1. Holly Feniak
2. Tahnee Seagrave +8,095
3. Danielle Beecroft +17,945

Commenta su Facebook

comments