dirt_tv_hafjell_2013_steve_peat

Le qualifiche di Hafjell hanno visto Gee Atherton e Rachel Atherton conquistare la prima posizione. Su un tracciato da vera downhill, dopo l’avventura sudafricana per il mondiale, i due fratelli del GT Factory Team continuano a marcare la loro impronta su questa coppa del mondo 2013.

hafjell_wc_2013_qualy_results

Gee si mette dietro Mick Hannah (Unted Ride Polygon), Loic Bruni (Lapierre Gravity Republic) e il campione del mondo Greg Minnaar (Santa Cruz Syndicate). Il nostro Lorenzo Suding (GT Exceptio 360 Degrees) continua la sua stagione nella top 20 chiudendo la qualifica al 16° posto.

hafjell_wc_2013_qualy_results_women

Tra le donne solo Emmeline Ragot (Lapierre Gravity Republic) sembra poter tenere il passo di Rachel Atherton. Dietro di loro un gap di 8 secondi prima di trovare Myriam Nicole (Commencal Riding Addiction) e Manon Carpenter (Saracen Madison UK).

dirt_tv_hafjell_2013_steve_peat

Sulla pista il clima sembra festoso, tanto che anche Steve Peat si concede un one foot sul ponte!

dirt_tv_hafjell_2013_staff_media_wc

Immancabile poi il ‘mondiale’ dedicato ai media e alle persone dello staff dei vari team e organizzazioni che seguono la coppa del mondo. A vincere quest’anno è Nigel Page, il team manager Chainreaction Cycles Nukeproof.

DirtTV: Hafjell World Cup Qualifying a Mountain Biking video by orpheusproductions

dirt_tv_hafjell_2013_al_bond

Commenta su Facebook

comments