1a3556e6-6325-4d5b-842d-f0029023b997_medium_p

La FCI ha svelato il calendario della neonata Coppa Italia di Enduro: le tappe saranno cinque.

– 18/19 Aprile – SESTRI LEVANTE (GE)

– 3 Maggio – SAN PIERO in BAGNO (FC)

– 7 Giugno – PEZZEDA (BS)

– 11/12 Luglio – LA THUILE (AO)

– 18 Ottobre – COGGIOLA (BI)

1a3556e6-6325-4d5b-842d-f0029023b997_medium_p

Le località scelte ed il numero di tappe stabilite dal comitato della federazione rispecchiano quelle che erano emerse nella riunione con i team ed i piloti, tenutasi a Finale Ligure il 31 gennaio: unica novità Coggiola, dato che dalla riunione il nome emerso all’unanimità per quella data era Castiglione della Pescaia (di fatto, Punta Ala).

Finale Ligure riunione Coppa Italia enduro

Una veloce analisi delle location mi porta alle seguenti considerazioni.

Tolta Pezzeda (che comunque ha già organizzato una tappa dell’Enduro Cup Lombardia nel 2014), le altre sono tutte località che hanno in passato organizzato gare di enduro assieme al Superenduro: credo che per “l’anno zero” della Coppa Italia osia un fattore positivo; affidare le tappe di Coppa Italia ad organizzazioni già rodate e pronte ad ospitare un evento così importante – senza il rischio di imprevisti come successe lo scorso anno a Rocca di Papa per gli italiani – è un segnale di serietà.

L’altra considerazione riguarda la disposizione geografica delle tappe. La tappa più a sud sarà San Piero in Bagno.
In realtà dalla riunione, proprio per cercare di disporre in modo più omogeneo le tappe dal punto di vista geografico (compatibilmente con quanto argomentato al punto precedente), era stata votata Castiglione della Pescaia proprio per cercare di attrarre anche utenza del centro-sud.
Pare che però quella data (18 ottobre) non andasse bene per motivi organizzativi del CO.
Dunque l’enduro rimane un affare del centro-nord.

Infine vorrei fare un’ultima considerazione: ad oggi ci sono più di cinquanta gare di enduro in calendario per il 2015. Personalmente, credo che questa sia, al momento, la direzione sbagliata per la disciplina. Il bacino d’utenza dell’enduro italiano non credo sia in grado di soddisfare (e con ciò intendo anche il fatto che per i CO possa esserci anche un minimo ritorno economico) una simile offerta di gare. Si corre il rischio che molte gare abbiano poche adesioni, con la conseguenza che molti CO non ne organizzino.
Credo che la FCI ed i vari enti della consulta, a fine anno e con dati partecipativi alla mano, se effettivamente le gare dovessero contare pochi iscritti, debbano porre un limite alle gare di enduro. Si corre altrimenti il rischio di uccidere una disciplina invece che favorirne lo sviluppo.

A beneficio di tutti, di seguito il regolamento:

REGOLAMENTO

CALENDARIO
Si svolge in più prove di gare nazionali enduro, definite sul calendario 2015 pubblicato sul sito federale.

CATEGORIE AMMESSE
1)Tesserati UCI/FCI ed enti della Consulta – partecipazione libera.

ISCRIZIONI
La quota iscrizione nelle prove della Coppa Italia Enduro 2015 è AUTORIZZATA per tutte le categorie
agonistiche, a carico delle società/team.
Devono pervenire tramite Sistema Informatico Federale (fattore K) nei termini previsti.

GRIGLIA di PARTENZA
In base alla classifica assoluta della Coppa Italia Enduro 2015.

ASSEGNAZIONE PUNTEGGIO
Le classifiche individuali sono:
Assoluta maschile (agonisti e amatori) saranno assegnati punti ai primi 100 classificati
Assoluta femminile (agonisti e amatori) saranno assegnati punti alle prime 10 classificate
Assoluta maschile giovanile (esordienti e allievi) saranno assegnati punti ai primi 10 classificati
Assoluta femminile giovanile (esordienti e allievi) saranno assegnati punti alle prime 05 classificate
Le classifiche individuali finali di categoria sono:
OPEN M (Elite-Under23)
OPEN F (Elite-Under23-Junior)
JUNIOR M
ELITESPORT
MASTER 1-2
MASTER 3-4
MASTER 5 e Over
Sarà assegnato un punteggio dal 1° classificato al 25°, ad ogni singola prova come segue:
35 al 1°- 30 al 2°- 26 al 3°- 23 al 4°- 21 al 5°- 20 al 6°- 19 al 7°- 18 al 8°- 17 al 9°- 16 al 10°- 15 al 11°- 14 al 12°- 13 al
13°- 12 al 14°- 11 al 15°- 10 al 16°- 9 al 17°- 8 al 18°- 7 al 19°- 6 al 20°- 5 al 21°- 4 al 22°- 3 al 23°- 2 al 24°- 1 al 25°

I leader di classifica ASSOLUTA ad ogni prova sono obbligati ad indossare la maglia del circuito,
qualora non avvenisse l’atleta non verrà ammesso alla partenza della gara.
Tutti i partecipanti alle manifestazioni sono tenuti ad osservare le norme contenute nel regolamento speciale
di corsa e del regolamento e norme UCI/FCI.

Commenta su Facebook

comments