nicolas_lau_trans_provence_20121

Nicolas Lau (Cube Bikes) ha vinto la Mavic Trans Provence 2012. Non sono ancora usciti i tempi finali, ma il 23enne si è imposto su Nicolas Vouilloz e Jerome Clementz. Soprattuto con quest’ultimo, Lau ha battaglito per le prime 5 giornate, alternandosi al comando delle generale. Ma sul traguardo di Montecarlo Lau ha chiuso il discorso pur arrivando quinti nell’ultima giornata e anche grazie a una giornata, la sesta, poco in forma di Clementz, che ha abbandonato la lotta per la vittoria, chiudendo al terzo posto.

L’ultima giornata è stata dominata, come la precedente, da Nicolas Vouilloz. A questo punto le cose sono due: o Lau e Clementz hanno dato tutto i primi due giorni e gli ultimi sono arrivati un po’ tirati, oppure Vouilloz si è mosso troppo tardi per mirare al successo finale.

Secondo nella giornata di oggi è Barel, che come sappiamo corre fuori classifica dato che non ha corso la prima giornata. Terzo è arrivato Clementz, ma è riuscito a recuperare solo 4 secondi a Lau, per cui nullad a fare per l’alsaziano che chiude terzo la sua Trasn Provence. Quarto di oggi è Matt Simmonds (Chainreaction Cycles Nuke Proof): per esere un discesista ha retto bene la settimana a spasso per la Provenza, visto l’exploit nell’ultima giornata.

L’edizione 2012 è stata un’edizione bersagliata dal maltempo. Già nella seconda giornata, lunedì, i rider sono letteralmente passati tra una tempesta con pioggia e vento a gogo. Anche l’ultima giornata, non è stata da meno, con pioggia fino alla fine.

Tra le donne vince Anne Caro Chausson davanti ad Anka Martin.

La classifica finale vede quindi Lau davanti a tutti con un minuto e 12 secondi (su 2 ore e 44 minuti di gara!) su Nicolas Vouilloz e un minuto e 46 secondi su Jerome Clementz. Dopo il terzetto francese, staccato di più di 5 minuti, l’americano Mark Weir.

Tra gli amatori, grazie alle autoeliminazioni di Chris Ball, Seb Kemp e Sven Martin nelle ultime giornate di gare (ultimissima compresa), vince a sorpresa Tobias Pantling, l’inglese che aveva stupito molti in occasione del prologo della Superenduro Pro di Maedsimo, chiusa poi al nono posto assoluto.

Aggiorneremo la news sulla Trans Provence appena raccoglieremo più informazioni. Al momento sono certi gli infortuni a Sven Martin e Jon Cancellier (Sram Blackbox).

Commenta su Facebook

comments