HT_pedal

Comunicato – RIE Cycle Company S.r.l. è il nuovo distributore nazionale dei pedali HT Components, che per la prima volta si affacciano sul mercato italiano.
Il marchio HT Components è stato creato nel 2005 da HTI, uno dei principali produttori mondiali di pedali, impegnato dal 1962 nella realizzazione di pedali per il primo equipaggiamento e conto terzi per i più importanti brand mondiali.

Due Ori alle Olimpiadi di Londra 2012 su pista, e la vittoria del Freeride MTB World Tour 2012 sono alcuni dei più recenti successi ottenuti dai pedali HT, che vengono utilizzati da Atleti del calibro di Aaron Gwin, Brandon Semenuk, Logan Binggeli, Kyle Strait, Myriam Nicole, Joanna Rowsell, Dani King, la leggenda Brian Lopes e il nostro Carlo Gambirasio.

HT produce pedali che spaziano dalla downhill alla corsa, forte di un controllo qualità, scelta dei materiali e attenzione al dettaglio ai vertici.

La gamma si divide in diverse serie:

EVO: sono i pedali flat più leggeri e performanti, utilizzati dai Pro e caratterizzati da un sistema di scorrimento dell’asse con doppia boccola DU® brevettato ed esclusivo di HT. Profilo ultrasottile e 10 pin intercambiabili per ogni lato. Disponibili anche con corpo in magnesio, che garantisce un risparmio di peso del del 18%.

NANO: dedicati a chi cerca prestazioni e affidabilità a un prezzo competitivo, sono pedali flat caratterizzati dalla forma concava, studiata per permettere al piede di “entrare” nel pedale piuttosto che appoggiarvisi sopra, migliorando confort e grip. L’asse è montato su due cuscinetti sigillati per ottimizzare la scorrevolezza e su una boccola DU® che aiuta a distribuire il carico al meglio a seguito di impatti violenti.

NANO‐P: realizzati con uno speciale Nylon composito, sono dotati di due pin integrati e 6 intercambiabili per ogni lato. Un ampia varietà di colori e tonalità (dal 2013 ben 12 colori saranno disponibili in Italia) permette di adattarsi a qualsiasi gusto e bicicletta.

LEOPARD: pedali a sgancio compatibili SPD per MTB o Corsa. Disponibili anche con corpo interamente realizzato in titanio, per i professionisti e gli amatori che non vogliono scendere a compromessi di peso e rigidità. La massima scorrevolezza anche dopo molti km di utilizzo è garantita da un cuscinetto a sfera sigillato abbinato a una boccola.

RACING: pedali da strada compatibili Look con piattaforma disponibile in carbonio o materiale composito e asse intercambiabile in titanio o cr‐mo. Come tutti i pedali a sgancio di HT, sono venduti completi di tacchette.

CEETAH: serie dedicata alle biciclette a scatto fisso, urban e city. Al momento non è prevista la
commercializzazione in Italia.

Tra i modelli più innovativi ed interessanti:

EVO ME 01 T
Solo 11mm di spessore e il peso record di 235 grammi per la coppia. Un pedale flat in magnesio con asse in titanio decisamente racing, dedicato a chi non vuole scendere a compromessi in fatto di peso e prestazioni.

EVO AE 01
Condivide con il modello top di gamma il disegno della piattaforma e il sistema brevettato di scorrimento dell’asse (ovviamente ispezionabile e sostituibile, come su tutti i pedali HT), ma è realizzato in alluminio. La versione con asse in cr‐mo pesa 358 gr (la coppia) e mantiene invariato lo spessore di soli 11 millimetri.

LEOPARD 969
Pedale MTB compatibile SPD dotato di un sistema di scorrimento ibrido boccola/cuscinetto per garantire il miglior rapporto efficienza/affidabilità. La versione in cr‐mo, pesa 334 grammi, mentre con corpo e asse in titanio risulta essere uno dei pedali SPD più leggeri sul mercato: solo 230 grammi al paio. La gamma Leopard è disponibile anche in versione corsa, con aggancio su un solo lato e peso ulterirmente ridotto.

RACING CARBON
E’ il pedale utilizzato da Danielle King e Joanna Roswell, vincitrici dell’Oro Olimpico nell’inseguimento a squadre ai Giochi Olimpici di Londra 2012. Dotato di corpo in carbonio, si caratterizza per l’elevata rigidità ed efficienza nel trasmettere la potenza. Asse in titanio e peso a pedale di solo 81 grammi.

Per maggiori informazioni: www.riecycle.it

Commenta su Facebook

comments