8652553459_c50fbde170_o-750x500

8646999413_cfdf5c185b_o

[Comunicato] E’ ormai questione di ore, il weekend di Sestri Levante è dietro l’angolo. La prima tappa PRO del Superenduro Powered By SRAM 2014 è pronta ad aprire una serie di quattro gare, che con Punta Ala, Madesimo e Sauze D’Oulx decreteranno i migliori rider della stagione.

8652553459_c50fbde170_o

Motivati più che mai i rider italiani, con Manuel Ducci, Alex Lupato, Davide Sottocornola, Vittorio Gambirasio e Matteo Raimondi che se la vedranno con le nuove leve, rappresentate da Jacopo Orbassano ed Alessandro Levra, ma anche con piloti provenienti da altre discipline come l’ex crosscountrysta Denny Lupato (fratello di Alex) e gli ex discesisti Nicola Casasdei e Marco Milivinti. Un segnale forte, che testimonia la crescita della disciplina enduro. Da non sottovalutare i possibili outsider stranieri, come Marco Fidalgo (POR) e Peter Mlinar (SLO). Tra le ragazze invece la campionessa in carica Laura Rossin è pronta alla sfida con Chiara Pastore, Valentina Macheda e Marianna Uttini. La gara femminile è forse la più incerta, certamente la più difficile da pronosticare. Solo le prove speciali daranno il verdetto!

8653652330_9f79142196_o

A Sestri Levante debutterà ufficialmente il nuovo format di gara, già sperimentato lo scorso anno a Finale Ligure, con la gara divisa su due giorni. Il sabato quindi sarà già la prima giornata di gara, con due prove speciali in programma. L’inedita “Turiun” aprirà la gara e porterà i rider oltre Riva Trigoso, poi il sabato si concluderà con la “Penisola”, con il fantastico passaggio sulla spiaggia della Baia del Silenzio. Domenica si proseguirà con le classiche “Ca Gianca”, “Mimosa” e “Sant’Anna”, trail tra i più apprezzati della riviera ligure, con una panorama mozzafiato.

8647009273_ce04771b38_o

Già da venerdì però il paddock si animerà, grazie ad una nuovo evento firmato SRAM. Il Friday Fundamentals at Five (FF@F) partirà da Sestri Levante e sarà dedicata a tutti i possessori di prodotti SRAM. I tecnici della casa terranno dei workshop sulla manutenzione dei componenti come le forcelle o i reggisella telescopici RockShox, un appuntamento imperdibile per rider e meccanici.

10377459233_2b8e3c49b3_o

L’altra novità dell’area paddock è invece riservata al dopo gara, grazie alla presenza del Piccolo Birrificio Clandestino di Livorno, azienda artigianale che offrirà una birra ad ogni concorrente. Sicuramente il modo migliore per riprendersi dopo le fatiche della gara e per brindare con gli amici ad un weekend di Superenduro! Per tutti i dettagli sulla manifestazione vi invitiamo a visitare la scheda gara!

8648096184_4e7a8a9a56_o

Ricordiamo a tutti i team interessati ad uno spazio nel paddock di contattare, qualora non l’avessero ancora fatto, il responsabile della logistica all’indirizzo expo@superenduromtb.com

Commenta su Facebook

comments