palazzuolo_sul_senio

Riproponiamo la preview delle speciali della Sprint 5 a Palazzuolo sul Senio visto che i tracciati sono gli stessi della gara dello scorso anno a maggio. Enjoy.

PS1: PRATI PIANI
La prima risalita (la più lunga) è per più di metà su asfalto, con pendenze dolci. Ad un certo punto si svolta a destra e da qui inizia lo sterrato. Si oltrepassano due cancelli, e dal terzo in poi la pendenza diventa discreta: giusto il tempo di due tornanti e si arriva quasi in cima al monte per arrivare, di lì a poco, in prossimità di un cancello che coincide anche con la partenza della ps.

La prova parte subito con qualche bel gradone di un calanco, da non affrontare troppo lentamente, per poi svoltare secca a sinistra; qui doppia linea: subito su traccia profonda e molto ripida o altrimenti si curva largo. Si procede poi nel bosco con la prima parte bella pedalata, per poi iniziare a scendere veloce all’interno di una pineta, dove occore fare attenzione al terreno secco e smosso e agli alberi molto vicini. Parte finale con curve strette fino ad arrivare in paese, sbucando dietro il cimitero.

Risalita: circa 9.3km

PS: circa 3.1 km

Tempo limite 2012: 80’

Tempo necessario: 60’-65’

 

PS2: CASTELLACCIO

La risalita per la ps2 è la più corta, ma la più tosta: prima parte su asfalto, poi si immette su carraia e la pendenza diventa decisa, alcuni punti meglio farli a piedi per preservarsi un po’ la gamba.

La discesa è tecnica, la primissima parte fila via liscia per arrivare ad uno strappo monster: 100m circa di pendenza quasi estrema (punte al 30%), con in più un terreno sconnesso che non aiuta certa l’equilibrio e la trazione. Bisogna cercare di non farsi prendere dalla foga nel primo tratto pedalato per non perdere troppe energie preziose da giocarsi sullo strappo, su cui, a nostro avviso, si fa la gara. Da qui in poi la speciale diviene poi via via sempre più sconnessa e impervia, ricordando alcuni trail famosi di Sestola od anche un po’ qualche trail del Lago di Garda. Sarà provante fisicamente. Parte finale veloce che si immette direttamente nella bellissima Piazza Strigelli, sede del C.O.

Risalita: circa 6 km

PS: circa 3.1 km

Tempo limite 2012: 75’

Tempo necessario: 45’-50’

 

PS3: COLLINE

Prima parte di trasferimento su asfalto dolce, per poi svoltare a sinistra ed immettersi su lunga carraia dalla pendenza costante. Si prosegue fino praticamente in cima alla collina, fino ad arrivare ad un cancello di una casa: da qui parte la prova speciale.

Primo tratto su prato, poi subito in prossimità di un cancello si immette in un bosco per poi diventare per breve tratto simile alla ps2, per cui tecnico e scassato. Ultima parte tutta in un bellissimo castagneto con fondo tipico di sottobosco, con veloci drittoni in mezzo agli alberi intervallati da tornanti lenti. Molto divertente.

Risalita: circa 7 km

PS: circa 2 km

Tempo limite 2012: 65’

Tempo necessario: 50’-55’

Gomme consigliate: al posteriore consiglio una gomma non troppo leggera viste le rocce affioranti che si incontreranno in ps2; inoltre opterei per gomme si scorrevoli, ma dalla buona trazione per chi avesse la malsana idea (e le gambe…) di pedalarsi lo strappo monster della ps2. All’anteriore consiglio la gomma che vi da maggior feeling su terreni misti…

Un sentito grazie ad Andrea e Teddy, gli organizzatori della Seniobike, per averci accolto e scortato sulle ps.

Commenta su Facebook

comments