val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_18

Comunicato – Val di Sole, dal 27 al 29 giugno 2014, accoglierà nuovamente i protagonisti della Downhill internazionale, con la terza tappa del circuito iXS European Downhill Cup che si svolgerà a Daolasa, già luogo di prestigiosi eventi di DH, tra cui i Campionati del Mondo e diverse tappe di UCI World Cup.

Il tracciato su cui si disputerà la competizione è stato rinnovato al 60% rispetto al precedente percorso utilizzato per la prova di Coppa del Mondo, ed è stato ribattezzato Black Snake. Dai feedback ottenuti dagli atleti durante la gara del circuito iXS, si svilupperà il tracciato definitivo che ospiterà l’auspicata tappa del circuito World Cup 2015. Per questo motivo il Delegato Tecnico UCI, David Vazquez, ha eseguito un attento sopralluogo accompagnato dallo storico tracciatore di Val di Sole, Pippo Marani, con il quale ha visionato e valutato ogni modifica apportata alla pista.

La partenza del tracciato è situata a pochi metri dall’arrivo della cabinovia, aumentando così il dislivello totale che raggiunge i 600m, per una lunghezza del percorso di 2,6km.

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_01

Il primo punto saliente della nuova pista è un imponente road gap con struttura in legno, eventualmente aggirabile tramite un’apposita variante.

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_02

Successivamente ci si ricollega alla partenza del vecchio tracciato, ripercorrendolo fino all’imbocco del primo muro, all’inizio del quale si svolta a destra per affrontare un tratto ripido interamente nuovo.

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_03

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_04

Da qui si sbuca su un sentiero che in breve porta a un nuovo tratto, all’interno del quale si trova una struttura in legno realizzata appositamente per il nuovo tracciato.

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_05

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_06

Dal sottobosco la pista passa su un vecchio sentiero piuttosto ripido e sconnesso, conosciuto come “la strada romana”, al termine del quale rientra nuovamente nel bosco di abeti.

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_07

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_08

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_09

Una seconda struttura in legno a forma di S, che sarà terminata nei prossimi giorni, servirà da ponte per attraversare una zona fangosa, solcata da un piccolo torrente.

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_10

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_11

Due tratti caratterizzati da rocce e radici, tuttora il leitmotiv del percorso di Val di Sole. Si accede alla celebre zona Red Bull, della quale si percorre solo la parte alta della pietraia, per poi deviare verso destra.

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_12

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_13

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_14

Si prosegue verso un’altra zona celebre del tracciato di Coppa del Mondo, il tratto The Hell, che si percorre interamente, per poi immettersi nel lungo traverso che conduce al Pippo Jump, rimesso a nuovo per l’evento iXS, e in seguito al traguardo.

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_15

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_16

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_17

val_di_sole_downhill_tracciato_pista_2014_18

David Vazquez ha apprezzato molto il nuovo tracciato, che verrà quandi terminato nei prossimi giorni, per poi essere messo in sicurezza e fettucciato, pronto per ospitare una spettacolare terza tappa del circuito iXS European Downhill Cup.

Commenta su Facebook

comments