360enduro_avigliana_2015_podio_uomini

La quarta ed ultima tappa del circuito 360 Enduro 2015 poteva concludersi con un’altra gioia per WeekendWheels, visto che Francesco Fregona partiva come primo in classifica generale, e invece è finita con un paio di urla (di certo non di gioia) nel prima prova speciale. Ma queste sono le gare, ce la si gioca, a volte si vince, a volte no.

360enduro_avigliana_2015_fregona_levra

A vincere il circuito è stato quindi Alessandro Levra (FRM Young Factory), che ha sempre preso il via nelle prove del circuito piemontese di enduro e ha sempre battagliato per la vittoria. Onore al merito al primo degli enduristi italiani della nuova generazione (quella non ancora maggiorenne!) che quest’anno, anche in Coppa Italia Enduro, sta facendosi largo nella top 10.

360enduro_avigliana_2015_levra_ps3

Ad Avigliana, a due passi da Torino, l’Enduro delle Streghe vede la vittoria di giornata nelle mani di Matteo Raimondi (Cicobikes DSB Nonsolofango) che si prepara, dominando la gara, all’ultima tappa dell’Enduro World Series 2015 di Finale Ligure. Con lui che ha 20 anni e Levra che ne ha 17, i primi due posti della gara piemontese rappresentano una buona parte del futuro dell’enduro italiano, e speriamo possano entrambi togliersi (e toglierci) delle soddisfazioni.

360enduro_avigliana_2015_raimondi_ps1

Al terzo posto l’età media schizza verso l’alto, ma trattandosi di Stefano Migliorini (FRM Factory), la presenza è più che mai giustificata. Il ‘vecchio’ del gruppo sul podio ne ha ancora e ancora una volta se ne metti dietro di giovinastri!

360enduro_avigliana_2015_migliorini

Al quarto posto Alessio Vercelli (Team Locca) che si piazza subito davanti a Francesco Fregona che si è (letteralmente) perso in ps1.

360enduro_avigliana_2015_podio_uomini

Uno svarione del percorso che lo ha deficitato e quindi messo fuori dai giochi per le posizioni più alte del podio, dopo due vittorie su altrettante gare del 360enduro, e quindi anche per la vittoria di circuito. Con soli 20 punti di vantaggio su Levra alla vigilia della gara, questo quinto posto lo mette dietro.

360enduro_avigliana_2015_fregona_ps31

Sull’onda del duo Raimondi Levra, anche la gara degli Junior regala emozioni e speranze per l’enduro italiaco del domani. Il trio Stefano Ossati (Ancillotti Doganaccia), Luca Caramellino (Team Bike Outlet) e Simone Martinelli (Team Locca) se dà di santa ragione sulle speciali e quanto viaggiano sti fanciulli!

360enduro_avigliana_2015_podio_junior

Ossati è l’ennesimo jolly pescato da Ancillotti che, in team di giovani rider dalle belle speranze, non sbaglia un colpo credo da 20 anni almeno…

360enduro_avigliana_2015_ossati

Caramellino è figlio d’arte e tiene alto il buon nome della famiglia…

360enduro_avigliana_2015_caramellino

Martinelli è frutto di quell’angolo enduristico d’Italia infestato da lupi e gufi…

360enduro_avigliana_2015_martinelli

Insomma, questo enduro delle Streghe offre decisamente un panorama ricco di rider della nuova generazione, cerchiamo di farli crescere!

Le Classifiche finali:

Commenta su Facebook

comments