colazioneandre-1024x682

Dopo un lungo viaggio finalmente siamo negli States.

Sono circa le 17 ora USA (1 di notte ora Italiana) quando atterriamo a Denver. Cam ci aspetta con un inequivocabile cartello che “PAPA BRUNO – Welcome to America!

Yeah Baby!

AB-Road-Trip-Papa-Bruno-is-there

Dopo altre 2h di viaggio dobbiamo fare una pausa perché un dealer Transition, che è a Winter Park, vuole assolutamente offrire da bere agli “Italians“. Birra, superalcolico in “one shot” e via… a casa di Alex, Transition friend.

Si sono fatte ormai le 9, 5 del mattino per noi. SIamo distrutti ma .. ci aspettano ancora alcune birre e una grigliata con pasta al sugo di pomodoro. Sia io che Pietro non ne possiamo più, ma non abbiamo potuto dire di no a tanta ospitalità!

Avete presente le case americane dei telefilm? Bene… Alex ha un cottage con (credo) almeno 8 camere da letto, un grande soggiorno con tutti gli ammenicoli tecnologici che potete immaginare, un grande barbecue, una vasca idromassaggio esterna e chi più ne ha più ne metta.

colazione5-1024x682

Finalmente una doccia e poi dormire. Sono ormai circa 29 ore non stop da quando abbiamo lasciato Milano. La notte è un pò turbolenta a causa del “jet-lag”…e al risveglio siamo piuttosto stanchi.

Una bella colazione americana per cominciare, condita da 4 caffè “Nexpresso” per me…

colazioneandre-1024x682

Finalmente passiamo all’azione. Primo obiettivo di giornata montare la bici e qui un’altra brutta sorpresa di questo viaggio.

Durante l’ispezione (probabilmente all’ingresso degli Stati Uniti) è andata persa (rubata?) una scatola con tutti i miei pezzi Shimano, compresi guarnitura XTR, cambio XTR, 1 pedale XTR e altri ricambi…… non ho parole!

Prima di tutto cerco di montare tutto ciò che ho a disposizione, poi andrò da Shimano per chiedere una mano.

Matteo di GT mi presta il necessario per finire la bici, Grazie MATTE!

Così posso andare a girare. Nel frattempo arriva il furgone dei ricambi SHIMANO e grazie a grazie a Joe Lawwill risolviamo la questione.

AB-Road-Trip-Thanks-Shimano

Come vedete dalla foto, arrivati, sistemata la rogna dei pezzi mancanti, partiti e fatte due discese è venuto giù il finimondo. Scendendo abbiamo preso la grandine, un male allucinante. Poi freddo… basta!!

Pietro intanto è lassù, scendono fulmini e una valanga d’acqua… sono un pò preccupato, poi lo vedo arrivare, tutto marcio.

Tempo di andarci a cambiare e esce il sole. Il terreno è molto bello. La PS1 è piuttosto tecnica, mi ricorda parecchio alcuni percorsi di Sanremo e qualche parte di Sestri.

La PS2 è tutta flow, con lunghi tratti con poca pendenza e grandi salti, paraboliche e un lungo northshore tutto da pedalare.

firstday-11-1024x683

Mi incontro con Alex “lupo” e ripartiamo. Ci facciamo qualche bella discesa poi io decido di fermarmi perchè la spalla mi fà male e non voglio esagerare.

Sono un pò frastornato per il fuso orario e voglio prendermi il mio tempo per sistemare la bici e riposare un pò. firstday-11

Come al solito la manutenzione della bici è un lavoro che richiede tempo e pazienza.

MAGO Jorge dove sei ????!!!!

Sono stanco e vorrei farmi una pennichella per recuperare ma non ne ho il tempo. Finiamo di sistemare le bici e via per cena con il mezzo che ci accompagnerà nel ns Road Trip to Transition la prossima settimana. Cool!!

Foto-25-07-13-20-39-47-1024x764

Andiamo al messicano dove mi limito ad una birra piccola, mentre tutto intorno a me si va di Margherita!

E’ stato il ns primo giorno negli States e sembra davvero di vivere un sogno. Il posto è fighissimo, la gente anche, i percorsi “so far so good“. Risolte un pò di questioni, con questo viaggio che è stato piuttosto burrascoso, sono gasato da quello che ci attende.

Ora sono le 6 del mattino, è circa un’ora che io e Pietro lavoriamo per scrivere i nostri pezzi.
Tra poco si alzeranno anche gli altri, si farà un pò di colazione e ci porteremo al campo gara. Oggi cercherò di guidare bene ma non voglio prendermi troppi rischi, non voglio rovinarmi questa avventura.

Spero che il Jet-Lag passi in fretta e che la mia spalla la smetta di farmi male.

Mi mancano solo tanto i miei bimbi Rebecca e Thomas!

AB

Commenta su Facebook

comments