devinci_wilson_lori_revelli_13

La stagione agonistica di Loris Revelli è iniziata in pratica un mese fa con la prima DH Maxei di Pontedassio dove ha esordito con il suo team, AB Devinci. Questa è la sua seconda stagione da Junio in Coppa del Mondo e, nella prima tappa di Lourdes di qualche settimana fa, ha iniziato con un buon decimo posto. Ecco la sua bici.

devinci_wilson_lori_revelli_1

E’ una Devinci Wilson 27,5 pollici, in linea con i moderni standard di ruote.

devinci_wilson_lori_revelli_8

Ruote FRM, tra l’altro, Urano Enduro 650b che montano dei prototipi di nuovi mozzi dell’azienda italiana. Le gomme sono Schwalbe, su cui si può leggere il nome del proprietario, probabilmente per non farsele zanzare da Francesco Colombo, Gianluca Vernassa e Carlo Caire, i suoi compagni di squadra…

devinci_wilson_lori_revelli_7

Le sospensioni sono Marzocchi, con la forcella C2R2 Titanium…

devinci_wilson_lori_revelli_5

…e l’ammo C2R.

devinci_wilson_lori_revelli_11

La trasmissione è affidata a pedivella e13 e cambio SRAM.

devinci_wilson_lori_revelli_10

devinci_wilson_lori_revelli_9

I freni sono Formula, un altro bel tassello di Made in Italy, gli R1 Racing.

devinci_wilson_lori_revelli_6

Il ponte di comando è affidato a manubrio e attacco manubrio Kore.

devinci_wilson_lori_revelli_3

Le chiappe, se mail un downhiller le appoggia, in questo caso sono ospitate da una Dirty SM Native Pro.

devinci_wilson_lori_revelli_4

La bici è una taglia L, segnale che Loris è cresciuto (ovviamente) e che è pronto a darje gas. Lo vedrete prossimamente nella tappa del circuito Gravitalia di Spiazzi di Gromo.

devinci_wilson_lori_revelli_16

Commenta su Facebook

comments