topelement

topelementEra assente giustificato alla seconda gara di Coppa del Mondo di XCO a Cairns, Nino Schurter: si stava preparando per il suo esordio su strada al Tour de Romandie. L’esperienza della strada, che in passato ha attratto – con successo – molti campioni della mtb (da Cadel EVANS a Ryder HESJEDAL, solo per citarne alcuni), è stata voluta fortemente da Schurter per coronare il suo sogno di correre il Giro di Svizzera, in programma dal 14 al 22 giugno. Per prepararsi al meglio, quindi, grazie anche al supporto dello sponsor tecnico Scott e della Orica Green Edge, Nino ha affrontato il Tour de Romandie (giro della Svizzera francofona) ottenendo un ottimo 42esimo posto finale su 122 arrivati, a soli due secondi da Ivan BASSO e a 17’50” dal vincitore Chris FROOME.
Sicuramente Nino non abbandonerà l’amata mtb, l’obiettivo è il mondiale di Hafjell a settembre e la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio 2016.

schurter_tourderomandie

Commenta su Facebook

comments