gravitalia_abetone_2014_favoino_vonklebelsberg

Dal nostro inviato sul campo Jack Proserpio.
Si è appena conclusa la run di qualifica del terzo round del circuito Gravitalia, svoltasi nell’ Abetone Gravity Park.

gravitalia_abetone_2014_specialized_petrucci

A farla da padrone nella categoria Open Internazionale maschile, è stato Johannes Von Klebelsberg, con un ridottissimo vantaggio, solo 1 centesimo, su Francesco Petrucci, caduto durante leprove la mattina e con un braccio dolorante, e, staccato di quasi 3 secondi dal primo qualificato, si piazza in terza posizione Simone Medici, attuale leader del circuito.

gravitalia_abetone_johannes_vonklebelsberg

La pista di quest’anno è stata parecchio rivista, con circa tre quarti di percorso completamente nuovo o profondamente cambiato. Sono stati inseriti alcuni nuovi salti ed eliminate le sezioni di cui i rider si lamentavano maggiormente.

Altra novità di quest’anno, è che la gara di questo weekend è un’internazionale che assegna punti UCI. Questo ha comportato due nuove classifiche: Open Internazionale maschile e femminile.

gravitalia_abetone_2014_favoino_vonklebelsberg

Per gli uomini amatori, si è qualificato primo Fabrizio Dragoni, subito dietro Claudio Bertozzi ed al terzo posto Lorenzo Frigerio.

Tra le donne amatori, al primo posto si piazza Sara Mologni, seconda Denise Tremul e terza Mary Perin.

gravitalia_abetoone_2014_donne

Infine nella Open Internazionale femminile, stesso podio per la femminile agoniste, sul primo gradino del podio si piazza Eleonora Farina, al secondo posto Julia Tanner e terza Viktoria Bereczki.

gravitalia_abetone_petrucci

Per oggi il meteo ha tenuto alla grande, minacciando acqua solo verso la fine delle qualifiche, domani dovrebbe garantire l’assenza di pioggia e il tracciato polveroso e scivoloso, insidie da non sottovalutare.

gravitalia_abetone_2014_medici_pedroni

Commenta su Facebook

comments