troy_brosnan_t

Troy Brosnan, l’erede di Sam Hill in casa Specialized, ha avuto un 2012 che lo ha quasi ucciso, letteralmente. Subito a inizio stagione ha avuto un brutto infortunio sulla pista di Leogang, in occasione della tappa dell’IXS Euro Cup che lo ha tenuto fuori praticamente tutta la stagione. In questa caduta, una spalla lussata e milza perforata. Quest’ultima gli ha causato un’emoraggia che per poco non lo ha fatto fuori.

Dopo tre mesi di riabilitazione, pronto per il suo primo mondiale da elite, di nuovo a Leogang un’altra caduta, alla seconda curva della sua run di gara. E qui, ancora una volta, una spalla lussata, la stessa.

Ora, dopo 5 mesi lontano dalle gare, un’operazione per mettere a posto, si spera definitivamente, la spalla, il 3 volte campione nazionale australiano e 2 volta campione del mondo juior di mountain bike downhill, è pronto al rientro. Lo vedremo il 23 e 24 febbraio a Stromlo per la Subaru Australian Championship 2013, i nazionali.

La cosa più dura che ha dovuto sopportare in questi mesi è stata la lontananza forzata dalla bici, anche quando sembrava sare bene. Ma questo, come si legge sul sito della federazione australiana, gli ha permesso di resettare del tutto e di prepararsi mentalmente alla nuova stagione 2013. Gli auguriamo un grosso in bocca al lupo e non vediamo l’ora di vederlo in Val di Sole.

Commenta su Facebook

comments