Awards Ceremony Elite Men - EDC Leogang 2013

Lo scorso fine settimana, l’Out of Bounds Festival ha celebrato il suo 10° anniversario a Leogang / Austria. Oltre al FMB Gold Contest 26TRIX è iniziata anche la iXS European Downhill Cup.

Markus Pekoll - EDC Leogang 2013

Nel 2006, Leogang ha ospitato la iXS European Downhill Cup per la prima volta. Negli anni successivi ha guadagnato sempre più attenzione all’interno della scena mountain bike. Quest’anno una tappa che farà stopria nella scena mountain bike europea. La prima gara della serie iXS European Cup 2013 con 415 partenti provenienti da 29 diverse nazioni sulla lista dei partecipanti e anche di più rider in lista d’attesa, ha creato le condizioni ideali per un weekend entusiasmante.

Floriane Pugin - EDC Leogang 2013

Quest’anno, il calendario del week-end è stato leggermente modificato. Dopo una prima passeggiata in pista il Venerdì, i piloti hanno avuto tempo sufficiente per un primo allenamento nel pomeriggio. Il percorso di 2,3 km con i suoi 480 metri di dislivello era ben noto tra i piloti e si è presentato in condizioni di asciutto completo, quindi veramente veloce. Ma – come ogni pilota sa – le condizioni possono cambiare molto velocemente. Quella che sembrava una breve doccia all’inizio delle qualifiche del sabato, è diventato un vero e proprio torrente per la prova degli Uomini Elite.

Già il Venerdì, basta vedere la sua on board camera con la compagna di squadra Emilie Siegenthaler (SUI – Gstaad-Scott), Floriane Pugin ha dato forti segnali di voler far sua la gara. Nella seeding run ha dominato la categoria Donne Elite con una prestazione magistrale e un ampio margine di 14 secondi, mentre la categoria Uomini Elite è Loic Bruni (FRA – Lapierre Gravity Ceca) a qualificarsi primo. Il campione del mondo juniores in carica è stato seguito da Aurélien Giordanengo (FRA – Topcycle da Trek) al secondo posto.

Loic Bruni - EDC Leogang 2013

Nelle finali di Domenica, il tempo era al suo meglio e la luce del sole ha attirato numerosi spettatori nel bike park che erano desiderosi di assistere a qualche veloce discesa. Il primo pilota sulla Red Bull Hot Seat per pochi minuti è stato Bryn Dickerson (NZL), che è venuto giù con il tempo di 3:24.820 minuti avvicinando il miglior tempo di Bruni del giorno precedente. Più tardi, ha dovuto cedere il passo a Noel Niederberger (SUI – Gstaad-Scott) che ha chiuso tre secondi più veloce e ha preso il comando fino a quando Robin Wallner (SWE – Team W-Racing) ha segnato il miglior tempo di 3:19.854 min per il momento. Wallner è stato battuto da Markus Pekoll (AUT – MS Mondraker), che cede poi a Harry Molloy (GBR – Madison saracena DH Team) a sua volta messo dietro da Giordanengo poco dopo. Ma alla fine, la prognosi del giorno precedente è stata confermata e Loic Bruni chiude primoprima con un nuovo miglior tempo di 3:16.012 min.

Awards Ceremony Elite Men - EDC Leogang 2013

Nella categoria Donna Elite, Floriane Pugin è stata la favorita in finale. Infatti vince con 7 secondi di vantaggio e un tempo di 3:39.082 minuti. la sua compagna di squadra Emilie Siegenthaler ha concluso al secondo posto ed è seguita da Fionn Griffith (GBR – Kenda / Alpinestars) che è stata la più veloce pilota inglese nella sua categoria.

Sara Böhm (GER – Green Team DH Racing) è stata l’unica pilota nella categoria femminile U17 e si è messa dietro anche parecchie Donne Elite. La categoria U17 maschile è stata dominata da Loris Revelli di (ITA – Argentina Bike) tempo di 3:33.968 minuti. Alex Marin (ESP – FOX Giant) e Brad Swinbank (GBR – Steve Peat Syndicate) finito in seconda e terza.

Nino Antic è sceso per primo in finale nella categoria Masters a causa di una gomma a terra il giorno precedente, e rimane sulla Hot Seat per quasi tutta la gara. Ha dovuto poi cedere il passo a Stencel Rostislav (CZE – Bikeplac Racing) sulla Red Bull Hot Seat per il resto della gara. Paolo Alleva (ITA – Scout / Nukeproof Team) chiude secondo e Ruben Castro Carril (ESP – Evil XMS Racing) è terzo.

A causa di modifiche dei regolamenti in Austria in materia di attrezzature di sicurezza e di attrezzature, alcuni dei piloti non hanno potuto prendere parte alla gara. Poiché tali norme si applicano a Germania, Francia, Repubblica Ceca e Svizzera ogni pilota deve sapere che ogni “mancato rispetto delle normative ingranaggi comporterà la squalifica”.

Tutto sommato, Leogang è stata la località perfetto per l’apertura della stagione di Coppa Europa iXS. Anche il tempo ha giocato la sua, anche se il 26TRIX ha dovuto essere annullato a causa delle condizioni meteo piuttosto cattive Sabato. In autunno, la prossima gara clou sarà la finale di Coppa del Mondo Downhill. La Coppa Europa IXS, continuerà il suo cammino già sul prossimo fine settimana a Špičák / CZE.

Ecco gli highlights della gara:

I Risultati:

Druck

Commenta su Facebook

comments