Lopes_fontana

Mentre in Europa, dopo la pausa invernale, iniziano a susseguirsi weekend dopo weekend le prima gare della stagione, tra downhill ed enduro, la stagione oltreoceano è già da tempo nel vivo.

Tempo di Super D a Fontana, California, sede ormai storica delle winter series che vedono la preparazione di tutti i rider USA che si preparano per la stagione in giro pe ril mondo.

A fare il protagonista Brian Lopes, che porta la sua Ibis Mojo SLR in grara pe ril Golden STate CHampionship, gara presentata da Kenda, suo sponsor di lunga data.

La gara in questione prevedeva due diverse prove, delle quali, sommando i tempi di percorrenza, si ottiene il vincitore. Semplice no? Proprio come le classiche gare di Enduro.

La prima prova era 2 minuti più lunga della seconda ma a Lopes è bastato provare il giorno stesso della gara per farsi un’idea del percorso, adottare una tattica conservativa nella prima (che ha comunque vinto con 4 secondi sul secondo).

La seconda prova, più tecnica, è stata comunque dominata e vinta, ancora una volta, con 4 secondi sul secondo.

Quando la classe non è acqua, come si suol dire!

Questo il set up di Lopes per la gara:

– Ibis Mojo SLR
– Kenda 2.1 El Moco tires front and rear
– Forcella 140mm X-fusion Velvet Air fork
– Ammo X-fusion Vector Air shock
– Reggisella telescopico KS
– Magura MT8 brakes con dischi da 160mm
– Novatec prototype wheels
– davanti una singola da 38 (??) con la MRP Lopes guide

Per quanto aggressivo, non un set up da Superenduro al quale siamo abituati noi italiani.

A riprova, come diceva Guala nell’intervista che gli abbiamo fastto in occasione di San Remo, che il SUper D è una gara per XC che vanno forte in discesa.

Certo, Lopes andrebbe forte anche con una graziella anche se è un ‘vecchietto’ di 41 anni, ma è il setup che fa intuire il percorso.

Commenta su Facebook

comments