SRAM_Backyard_opening-79.100010

Domenica 8 settembre, più di 250 persone hanno partecipato all’inaugurazione dello SRAM Backyard Track, una nuova struttura al centro di sviluppo e training (DTC) della sede tedesca di SRAM a Schweinfurt. Il trail è stato costruito durante questa estate 2013 da una gruppo di shaper tra cui il dirt jumper Joscha Forrteuter, lo SRAM Backyard combina il terreno di test ideale per componenti da mountain bike con una pump track, diverse linee di salti, da semplici table a enormi doppi.

SRAM_Backyard_opening-1017.095903

L’obiettivo di questo progetto è in linea con le attività della sede di Schweinfurt: ” Qui tutti girano in bici” commenta Marcus Schneider, Category Manager di SRAM Germania ” i Nostri ingegneri sono costantemente sulle loro bici per testare gli ultimi prodotti, il nostro team marketing è sempre occupato nel provare e invitare i media e gli atleti e in generale tutti noi amiamo stare in bici, tutte. Il Backyard Track aggiunge qualcosa di nuovo alla nostra sede, davvero unica nel suo genere: i nostri clienti OEM possono testare i prodotti direttamente qui e ai nostri ingegneri di lavorare quasi in tempo reale in base ai loro feedback”.

SRAM_Backyard_opening-79.100010

La sede di Schweinfurt aveva già ospitato una pump track più piccola nel cortile interno, ma il nuovo Backyard Track è davvero un’altra cosa, che ha richiesto 110 camion di terra e 10 persone all’opera tutto il giorno per un mese.

SRAM_Backyard_opening-680.100142

Atleti pro come Joscha, Daniel Schafer, Pierre Eduard Ferry, Timo Pritzel, Amir Kabbani e Xavier Pasamonte erano presenti all’inaugurazione, mentre lo staff di SRAM, le loro famiglie e altri persone del posto hanno avuto modo di farsi un giro sul Track o semplicemente di godersi lo spettacolo.

SRAM_Backyard_opening-516.100306

Anche qualche ragazzino ha potuto provare il Track sotto l’occhio vigile dei pro, e per quelli meno vicini alla mountain bike erano a disposizione gli ultimi prodotti SRAM della gamma urban e strada.

SRAM_Backyard_opening-262.100331

Tutte le foto sono di Cristoph Laue

Commenta su Facebook

comments