manon_carpenter_pietermaritzburg_2014

Ha dominato dalle qualifiche e, complice in parte anche l’influenza virale della campionessa del mondo Rachel Atherton (GT Factory) la giovane promessa britannica del team Madison Saracen, Manon Carpenter, vince la sua prima gara da Elite.

manon_carpenter_pietermaritzburg_2014

pietermaritzburg_results_women

Una gara che si è decisa davvero sulla parte pedalata. Basta pensare che nel tratto di circa 40 secondi da pedalare a tutta, Jill Kintner (Team Norco International) è entrata con 3 secondi e mezzo di ritardo da Myriam Pom Pom Nicole (Commencal Riding Addiction) e ne è uscita con 0,9 di vantaggio. Quasi 5 secondi recuperati.

rachel_atherton_pietermaritzburg_2014

Sfortunata Emmeline Ragot (Lapierre Gravity Republic) che buca al posteriore e molla il colpo sulle ultime curve. Immaginiamo la delusione per la ruota a terra, ma se avesse provato a spingere di più avrebbe tenuto la terza posizione, persa per poco più di mezzo secondo.

jill_kintner_norco_international_pietermaritzburg_2014

emmeline_ragotl_pietermaritzburg_2014

Commenta su Facebook

comments