aaron_gwin_TWR_fort_bill

Weekend Race

Gli occhi del mondo gravity italiano erano puntati su Pgono lo scorso weekend, dove si è tenuto l’assoluto italiano in concomitanza con la terza PRO del circuito Superenduro 2012. Com abbiamo visto nel report, in conidzioni di fango a vincere la PRO è stato Nicolas Vouilloz, davanti a Davide Sottocornola e Alex Lupato.

Davide Sottocornola ha invece vinto il titolo di campione italiano Open Maschile insieme a Danilo Pennini (Junior ), Loris Revelli (Allievi ) e Marianna Uttini (Open femminile).

L’altra garadel weekend italiano è stato l’atto conclusivo del Gravity Race a Pratoselva. Il circuito era già stato vinto da Francesco Petrucci (Cingolani Trek) con una gara di anticipo, ma questa volta Francesco era impegnto a Fort Willima per il 4x. A vincere quindi la gara è stato Luigi Cannavaccuiolo (Pro Bike) tra gli uomini e Loredana Ruggeri (Bike Store Racing Team) tra le donne.

Passando al campo internazionale, a Fort William si è corsa al terza tappa di Coppa del Mondo Downhill e la quarta tappa del circuito 4x Pro Tour.

Nella DH si impone anche qeusto weekend Aaron Gwin (Trek World Racing) che reduce dal successo in Val di Sole, bissa la prima posizione e allunga in Coppa del Mondo. Al secondo posto si piazza il campione del mondo Danny Hart (Giant Off Road Factory Team), seguito da Gee Atherton (GT Factory), Sam Hill (Monster Energy Specialized), che torna sul podio di una gara di coppa dopo un po’ di assenza, e Josh Bryceland (Santacruz Syndicate). Nella gara di casa, si piazzano sei britannici nei primi 10!

Tra le donne successo della leader di coppa Emmeline Ragot (MS Mondraker) che si tiene dietro Rachel Atherton (Gt Factory), che arriva seconda per la sesta (!?) volta in carriera a Fort William, davanti a Myriam Nicole (Commencal Riding Addiction), Florian Pugin (Scott11) e Tracey Moseley, che torna, per un weekend, sulla bici da DH.

Per quel che riguarda il 4X, il campione del mondo 2011 Michael Prokop (Specialized Racing) vince davanti a Petnick Bruckner, Joost Wichman (Rose Vaujany) eTomas Slavik (RSP), che si aggiudica il circuito con una gara di anticipo. Tra le donne si rivede l’americana Melissa Buhl (KHS) che si piazza prima di Celine Gros (Team Morzine Avoriaz), della rider di casa Suzanne Lacey (DMR Bikes) e Anneke Beerten (Milka MTB Racing).

Chiudiamo con la tappa dell’IXS German Downhill Cup di Steinach, in Austria (!?). A questa gara hanno partecipato molti atleti presenti in Val di Sole che per provare a stare davanti o semplicemente perchè non sono di un team abbastanza ‘ricco’ da portarli a Fort William. A vincere è stato Benny Strasser (Mag41.de Racing, 50esimo in Val di Sole), che su una ista in condizioni simili a quelle di Pogno ha rifilato 11 secondi al secondo, il finlandese Joonas Savolainen. Terzo Marcus Klausmann (Ghost Factory Racing, 40esimo in Val di Sole).

Commenta su Facebook

comments