enduro_bike_cup_colle_di_nava_2013_gambirasio_fregona_caire_1

Comunicato – E’ stato un grande debutto quello in terra Ligure dell’Enduro Bike Cup al Colle di Nava a pochi chilometri da Imperia. Ed è proprio nell’affascinante cornice che racchiude la storia militare ottocentesca dei famosi “Forti” e i crinali verdeggianti delle Alpi, che l’Associazione sportiva “Alpi del Mare Outdoor” ha fortemente voluto portare questo evento. Nonostante la pioggia dei giorni precedenti, uno splendido sole estivo ha accompagnato tutti i partecipanti in questa zona mai toccata da gare di questo tipo.

Colle di Nava è un luogo ricco di testimonianze storico-militari che mette in comunicazione la Liguria con il Piemonte; qui abbondano le ricchezze naturali che fanno di questo territorio una meta ideale per una bella gita a piedi o a cavallo per rilassarsi all’aria aperta con il luccichio del mare sullo sfondo. Le montagne circostanti diventano così teatro ideale per vivere la mountain bike in ogni sua interpretazione dalla più tranquilla a quella più adrenalinica.

Il fondo delle tre P.S. è stato reso ancora più tecnico dalla pioggia scesa i giorni precedenti, questo ha sicuramente innalzato il livello della competizione. In questa situazione sono emerse le qualità di di guida degli atleti che hanno reso la gara altamente emozionante.

Più di 100 i partenti a questa prima manifestazione, con i migliori rider a livello nazionale ed internazionale tra cui spiccavano i nomi di Carlo Gambirasio del Torpado Surfing Shop, Francesco Fregona su Devinci e il fortissimo ligure Pietro Caire dell’Argentina Bike oltre a numerosissimi top rider del circuito Superenduro.

Sin dalla prima speciale la lotta per le posizioni di testa vedeva un duello tra Carlo Gambirasio su Torpado e Francesco Fregona su Devinci . A infastidire i due litiganti ci ha provato Pietro Caire su ma alla fine a prevalere è stato Francesco Fregona portandosi a casa una splendida e meritata vittoria assoluta.
Tutt’altro da sottovalutare le buone prestazioni dei “local” Davide Bozza l’esordiente Marco Servalli e Inti Rossi. A dare battaglia anche un nutrito gruppo di bikers “Powered by transition”.
Importante e gradevole il numero di “quote rosa” tra le quali a prevalso Laura Rossin salendo sul gradino più alto del podio all’esordio con la sua Devinci.
Meritevole di segnalazione il team più numeroso arrivato da Finale Ligure “Riviera Outdoor Bike Store”.

Tutti positivi i commenti dei riders all’arrivo che hanno apprezzato l’enorme lavoro svolto sui sentieri delle 3 P.S. I neo organizzatori sono stati ampiamente premiati e ripagati delle loro fatiche da una splendida giornata di mountain bike vincendo anche sul maltempo incassando inoltre i complimenti sia per la bellezza dei percorsi che per l’organizzazione.

L’appuntamento è per il prossimo anno.

Di seguito i commenti dei protagonisti
Carlo Gambirasio :
“ E’ stata una splendida gara, la preparazione non è ancora al top ed ho sofferto particolarmente la seconda prova speciale dove la reattività e la resistenza mi avrebbero aiutato ad incassare meno secondi…Complessivamente un ottimo allenamento in vista dell’imminente stagione.”

Francesco Fregona:
“ Sono felicissimo di questa splendida vittoria, soprattutto in vista dell’appuntamento di Punta Ala. Il livello dei rider oggi era davvero alto ma sono riuscito a rimanere concentrato per tutta la durata della gara e a portare a casa questo ottimo risultato. Un grazie particolare agli organizzatori che hanno resto possibile questo evento”

Angelo Viganò (Organizzazione)
“ L’ultima settimana di preparativi ed il tempo avverso hanno reso tutto il lavoro molto impegnativo ma devo dire che la soddisfazione di avere avuto tutti questi rider qui oggi sui nostri sentieri è davvero immensa, L’appuntamento è ovviamente per il prossimo anno”

Classifica Top 10

1° Fregona Francesco M1 Dream Team Genova
2° Gambirasio Carlo EL Torpado Surfing Shop
3° Caire Pietro UN Argentina Bike
4° Bozza Davide ELMT Special Team Frrd
5° Servalli Marco ELMT ASD Proloco pontedassio
6° Dordoni Roberto M1 GC Destro ASD
7° Ferrero Andrea UN Ready2ride
8° Francardo Tommaso AL Argentina Bike
9° Gandolfo Marco M1 Special Team FRRD
10° Ottonello Federico UN Ready2ride

Commenta su Facebook

comments