valdisole_2015_102_dh_finals

Il tris calato da Argentina Bike nel 2015 tra gli Elite, che diventa un poker se si aggiunge l’anno da Junior di Loris Revelli, ha portato bene a Carlo Caire, Gianluca Vernassa e Francesco Colombo. I tre se le sono date di santa ragione durante tutto l’arco della stagione, dal circuito Gravitalia alla coppa del mondo. In quest’ultima ci hanno regalato un’annata da incorniciare con prestazioni in crescendo. Il 2015 a Carlo Caire ha regalato anche la prima vittoria assoluta nel circuito nazionale, a Frabosa Soprana, vediamo cosa si aspetta per il 2016.

valdisole_2015_102_dh_finals

1) Quale è la novità più importante del tuo 2016?
La novità più importante del 2016 per ora è l’arrivo di un pilota segreto nel team. No scherzo, penso che ormai lo sappia mezza Italia hahaha! Stiamo progettando un viaggio a Marzo di 20 giorni in Portogallo, dove faremo 2 gare internazionali così da capire il nostro passo e la nostra condizione fisica e poi inizierà la vera stagione a Lourdes!
Ah, se tutto va bene a novembre mi laureo in Design del Prodotto e della Nautica, ma si vedrà!

2) Il tuo menù dell’anno cosa prevede?
Il mio menù dell’anno è più o meno sempre il solito. Antipasto gare, primo università, secondo gare e dolce mettiamoci la f**a va.
Scherzi a parte parteciperò a tutta la Coppa del Mondo, a più gare di IXS cup possibile, al circuito Gravitalia e ai Campionati Italiani.
Dovrò riuscire a far coincidere le gare con gli esami all’università e spero di cavarmela anche quest’anno! Ad agosto vorrei riuscire ad andare a Whistler con tutti gli altri dato che quest’anno ci sarà solo la gara a MSA. Sarebbe una figata!

gravitalia_2015_frabosa_soprana_carlo_caire

3) Che obbiettivo ti sei dato per quest’anno?
Dopo la stagione dell’anno scorso ho alzato un po’ l’asticella. Ho visto che si può fare, che non siamo lontani da una top 40 o top 30 in Coppa del Mondo e voglio entrarci. Spero di riconfermare il mio posto in nazionale e fare un gran Mondiale in Val di Sole.
Devo riuscire a essere un po’ più costante e cadere di meno in finale. Per quanto riguarda il campo nazionale voglio vincere sia il circuito Gravitalia che i Campionati Italiani. Mi leverei una bella soddisfazione.

4) E quale invece il tuo sogno?
Il mio sogno è diventare professionista. Mi piacerebbe avere uno stipendio, alzarmi al mattino e andare in bici. So che è uno sport dove non girano molti soldi e con il quale non ci si può vivere tutta la vita (infatti sto anche studiando) ma vivere un po’ di anni andando in bici e girando il mondo stipendiato sarebbe perfetto.

5) Per raggiungerli, quanti km hai fatto per ora? Più strada o terra?
Non ho il contachilometri hahah! Comunque esco in bici 4/5 volte a settimana, dipende dai mesocicli. Vado sia su strada a fare fondo con i fratelli Bonifazio (che mi tirano il collo ogni volta) e sia in xc/enduro per fare ripetute e altri esercizi che allenano l’esplosività e l’agilità. Da gennaio in poi ho ripreso con la bici da DH la domenica, tranne quelle cui faccio MX.

#metalmonday in San Romolo!! #winter #training #metal #abdevinciitaly @sanremobikeresort @loris_revelli @francescocolombo18

Un video pubblicato da Carlo Caire (@carlocaire) in data:

6) Quante ore di palestra ti stai facendo?
In questi 2 mesi di preparazione sono andato solo una volta a settimana in palestra (per fortuna).

7) Cose strane o nuove che stai provando per arrivare pronto all’inizio della stagione?
Sto andando spesso in moto con gli altri. Siamo riusciti a trovarci parecchie volte e devo dire che la moto aiuta tantissimo. Facciamo turni di 20/30 minuti, in cui fai lavorare tantissimo la parte superiore del corpo. Ti abitui inoltre alla velocità alle grosse buche ai grossi salti, due fattori che all’estero non mancano mai.
Sempre in ottica estero, in DH sto cercando di fare tante discese e tutte intere. Questo perché in gara, avendo prove molto brevi ma intense, dobbiamo girare il più possibile cercando di stancarci poco.

8) Che musica stai ascoltando?
Mmm mi mandi un po’ in crisi. Di musica ne ascolto tantissima e di vario genere, dipende dai momenti della giornata. Prendo 3 titoli di generi totalmente diversi:

9) Che cosa stai mangiando?
Ecco un’altra novità del 2016, cerco di seguire un’alimentazione corretta. A colazione mangio yogurt/latte con cereali oppure salato. Negli altri pasti invece ho ridotto molto i carboidrati (i miei coinquilini mi chiamavano Carloidrato) e quando li mangio cerco di mangiarli integrali. Mangio spesso carne bianca/rossa con l’insalata e ogni tanto il pesce.
Poi si sa, dalle nonne non si scappa e quando sono a casa sgarro un pochino.

10) Quanti selfie hai fatto quest’inverno?
Troppi anche se sono migliorato nell’ultimo periodo!

⚫️ClassXsunday⚫️ #rivieragang #rivieragangcrew #techno #essaouira #welovedance

Una foto pubblicata da Carlo Caire (@carlocaire) in data:

Seguite Carlo su Faccialibro e Instagram e supportate i rider italiani!

Commenta su Facebook

comments