IMG_5487

Finalmente – dopo un primo e breve assaggio di 650b avuto con il Bronson di Santa Cruz – abbiamo l’occasione di testare a lungo il nuovo format di ruote, le 27,5″ (o 650b), con un telaio che arriva direttamente dal nostro supporter Banshee: il nuovo Spitfire v.2.

Per le caratteristiche tecniche vi rimandiamo al sito ufficiale http://bansheebikes.com/spitfire.

Abbiamo a lungo testato nelle gare di quest’anno, siano esse state di enduro o downhill marathon, la sorella maggiore Rune (di cui leggereste test di lung durata prossimamente), ma in corso d’anno, vista l’esplosione commerciale delle 650b, abbiamo deciso di provare in questa configurazione anche la sorella minore: tutte e due i telai, infatti, sono compatibili con le 650b, semplicemente cambiando i dropouts posteriori.

Potevamo provare già la Rune con le 650b, ma abbiamo preferito, dato il diametro maggiore delle 650b rispetto alle 26″, provarle su un telaio con minore escursione posteriore (140mm lo Spitifre, 160mm il Rune).

IMG_5487

Per poter cogliere maggiormente le differenze tra 26″ e 27,5″, abbiamo montato il telaio con gli stessi componenti che avevamo sul Rune, eccetto, ovviamente, per la forcella 650b specific – nel nostro caso la nuova Rock Shox Pike da 160mm – e per le ruote. Anche le gomme utilizzato sono le medesime, proprio per massimizzare eventuali peculiriatà delle 650b.

IMG_5488

Particolare del sistema di sospensione dello Spitifire (denominato KS link, un virtual pivot che funziona a meraviglia).

IMG_5490

Particolare della forcella, la nuovissima Rock Shox Pike da 160mm.

IMG_5489

Le prime impressioni di guida sono molto buone, ero scettico su una possibile percezione di differenze tra i due formati di ruote (ricordiamo che vengono impropriamente definite 27,5″, in realtà sono più piccole), ma effettivamente, nel bene e nel male (già in prima battuta qualche difetto lo si avverte, ma meglio farci l’abitudine ed aspettare ad esprimersi: magari un difetto in prima battuta, potrebbe rivelarsi un pregio in seguito) si sente. Questa bici verrà utilizzata nelle ultime gare di enduro della stagione, così da coglierne in toto le potenzialità.

 

 

 

Commenta su Facebook

comments